Home > Notizie ed eventi > Rally di Roma Capitale, tappe anche in Ciociaria

Rally di Roma Capitale, tappe anche in Ciociaria

06.09.2017

 

 

 



Organizzato da Motorsport Italia e coordinato del pilota romano Max Rendina, vedrà protagonista un vasto territorio con le prove speciali che si terranno a Roma ed in molte località della provincia di Frosinone, con l’apporto del locale Automobile Club. Un ruolo importante rivestirà la città di Fiuggi, che sarà per tre giorni il centro nevralgico della gara capitolina. Fiuggi ospiterà infatti per tutta la durata della gara tutte le vetture ed i team all’interno del parco assistenza situato presso l’area delle terme. Il monday test si svolgerà nei pressi di Fiuggi mentre mercoledì 13 settembre in Piazzale Nassyria si svolgeranno le verifiche tecniche delle vetture iscritte al Rally di Roma Capitale e giovedì 14 le strade vedranno i piloti impegnati nello shakedown. Il venerdì invece presso la AC Roma Arena si terrà la prova speciale "spettacolo", ad ingresso gratuito, che si svolge in una cornice unica al mondo come quella del Colosseo Quadrato, prossima al Palazzo della Civiltà del Lavoro in zona Eur. Una vera e propria arena dove il pubblico presente accoglie con un entusiasmo da stadio le spettacolari evoluzioni dei piloti in gara. Novità di questa edizione saranno le sfide ad inseguimento Side by Side "Uno contro Uno" che vedranno protagonisti non solo i piloti del Campionato Italiano Rally ma anche quelli del Campionato Europeo Rally. Il sabato i piloti lasceranno Roma per raggiungere il paese di Roccasecca dove ci sarà lo start di una prova ad effetto con una parte molto veloce ed un’altra guidata. Le auto affronteranno qui una serie di tornanti che dal centro del paese prosegue poi lungo tutta la vallata che si inerpica verso il paese di Colle San Magno. Un’occasione, anche per il pubblico, per poter ammirare le meraviglie paesaggistiche della località laziale. Seguirà la prova "Picus" che ha contribuito a scrivere la storia dei rally regionali facendoli conoscere in tutta Italia con il suo storico passaggio nella piazza di Pico dove i piloti sono avvolti da una folla di pubblico. Pico sarà poi sempre al centro della manifestazione con la variante collocata praticamente 200 metri prima del mitico Tornantone del paese vicino all’ufficio Postale di Pico. Il Rally di Roma Capitale 2017 toccherà, nella giornata conclusiva di domenica, le località di Cave, Rocca Santo Stefano e Subiaco. Ancora, le vetture in gara saranno chiamate a darsi battaglia fino all’ultimo chilometro a Monastero e Jenne, paese posto a 1400 m s.l.m. in un tratto di strada molto impegnativo e che termina proprio in prossimità del centro storico del piccolo comune appartenente alla Comunità montana Valle dell’Aniene. Novità di questa edizione sarà poi l’inversione del percorso che andrà quest’anno dagli Altipiani di Arcinazzo a Guarcino. Una prova speciale molto più impegnativa rispetto agli precedenti anni ma sarà più bella ed appassionante. La località di Torre Cajetani ospiterà le Qualifying Stage destinate al Campionato Europeo Rally e lo Shakedown riservato invece al Campionato Italiano e Nazionale. Partenza prevista il giovedì alle 13:30 su percorso iniziale con una salita in forte pendenza ed un tratto di strada molto guidato e veloce.


Appuntamento sabato 16 e domenica 17, dalle 14.00, allo stand ACI sul Pontile di Ostia con un simpatico omaggio per tutti i Soci ACI e domenica alle 17.00 per assistere insieme alle premiazioni.

Per maggiori informazioni sul programma di gara: www.rallydiromacapitale.it