Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Successo per l’iniziativa ACI, AIFVS e Polstrada

Successo per l’iniziativa ACI, AIFVS e Polstrada

11.05.2015

ACI, AIFVS e POLSTRADA ASSIEME PER LA SETTIMANA MONDIALE DELLA SICUREZZA STRADALE

 

La settimana mondiale indetta dall’Onu per il terzo anno consecutivo a favore della Sicurezza Stradale e conclusasi ieri, domenica 10 maggio, quest’anno era dedicata ai più piccoli. A Frosinone l’Automobile Club provinciale assieme all’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, all’associazione Roberto Cocco e alla Polizia Stradale, ha organizzato un evento che ha riscosso molto successo. Circa 150 i bambini dell’Istituto Comprensivo Frosinone II, plesso Giovanni XXIII°, coinvolti in questa iniziativa: gli alunni delle classi seconde, terze, quarte e quinte, hanno assistito alla Lezione tenuta dal personale della Polstrada di Frosinone, grazie alla decisa adesione del Comando frusinate e del dirigente scolastico. Lo spunto era il DVD realizzato dalla FIA (Federazione internazionale dell’automobilismo) "A passo sicuro" che la Federazione dell’Automobile Club d’Italia sta portando avanti in questi anni per sensibilizzare i bambini ai corretti comportamenti su strada, quali pedoni, e a bordo dei veicoli, quali passeggeri trasportati. Ma oltre al cartone animato educativo dell’ACI, gli agenti Ferrari e Marcoccia della PolStrada hanno proiettato diversi contributi del Ministero dell’Interno e di altre campagne istituzionali, elaborati specificatamente per una platea molto giovane ma comunque molto diretti, così da colpire l’attenzione dei bambini che, infatti, anche in questa occasione è venuta fuori in maniera quasi sorprendente.
"Un ringraziamento doveroso- ha dichiarato il presidente dell’AC Frosinone Pagliuca- sia alla dirigente Scolastica D.ssa Bottoni e alle maestre, che al Comandante della Polizia Stradale Dr. Lombardo e ai suoi agenti per la disponibilità e la sensibilità dimostrate anche in questa occasione. Sono convinto che solo unendo le forze- come si fa da anni a Frosinone con buoni risultati- si possa contribuire ad arginare il fenomeno delle morti su strada e degli incidenti".