Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > RUOTE NELLA STORIA, BUONA LA PRIMA

RUOTE NELLA STORIA, BUONA LA PRIMA

16.09.2021

32 gli equipaggi iscritti a questa prima edizione che si può dire più che riuscita. Gli organizzatori, infatti, ACI Frosinone, MAC Valle del Liri e ASD Scuola Guida Sicura, non si aspettavano un riscontro simile, considerando che alcune vetture sono state anche escluse per mancanza di requisiti. La partenza dalla villa comunale di Frosinone al mattino presto ha dato il via alla carovana che ha fatto una sosta all’abbazia di Casamari e alla locale Delegazione ACI, per poi arrivare a Boville Ernica dove le auto hanno letteralmente riempito di colori piazza Sant’Angelo messa a disposizione dall’attenta amministrazione Perciballi.


Una mostra d’arte dei ragazzi del gruppo Specola ha aperto la serie di eventi a corollario del Raduno, subito dopo sono partite le visite guidate alle bellezze della cittadina, effettuate in prima persona dalla consigliera Martina Bocconi, che ha spiegato le caratteristiche del famoso Angelo di Giotto e del sepolcro paleocristiano. Contemporaneamente i visitatori hanno potuto accedere al locale Museo dell’Olio di Antonio Genovesi e fare delle degustazioni dei prodotti tipici, anche grazie allo stand di Legambiente intercomunale "Lamasena".
Dopo il pranzo sociale è arrivato il momento delle premiazioni che hanno visto l’unanime giudizio degli organizzatori e delle amministrazioni patrocinanti su 4 equipaggi e le loro vetture:
a Stefano Muccifuora con la sua leggendaria Jeep Willys MB del 1941 è andata la targa come vettura più anziana; a Michele Nuzzolo con la sua Fiat 1100R quella per l’equipaggio proveniente da più lontano (Benevento) e ad Andrea Passaretti con la sua Ford Mustang del 1967 quella per il conducente più giovane. Il Trofeo dell’Angelo è andato, infine, a Vincenzo Quattrociocchi di Terracina, con la sua Fiat 1200 TV del 1955.


Riconoscimenti speciali sono stati consegnati anche al primo cittadino Perciballi, al presidente Parco Monti Aurunci, Delle Cese per la donazione di alberi in favore del canile di Supino tramite l’associazione di ACL Odv, al presidente Augf Vincenzo Bucciarelli per la professionalità dell’associazione nel gestire l’accoglienza e la parte tecnica, al presidente nazionale Aci Angelo Sticchi Damiani per l’attenzione dimostrata verso la tappa ciociara, consegnata nelle mani degli addetti stampa nazionali Perugini e Cauli. Presenti, oltre al presidente provinciale Aci Maurizio Federico e alla direttrice Celestina Arduini, i consiglieri Chiappini e Bucciarelli, il fiduciario provinciale Pizzicarola, il presidente della commissione sportiva Aci Frosinone Di Cosimo, il coordinatore associazione Borghi Più Belli d’Italia per il Lazio Fiorentini, il responsabile comunicazione Tagliaferri che ha moderato la cerimonia di premiazione e coordinato l’evento. Per l’amministrazione erano presenti il Sindaco Perciballi, il vice sindaco Fabrizi E la consigliera delegata Bocconi.