Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > RADUNO FERRARI 2007-ALATRI

RADUNO FERRARI 2007-ALATRI

29.11.2007

Domenica 2 dicembre p.v., ad Alatri, si svolgerà il 3° Raduno Ferrari, organizzato dall’Automobile Club Frosinone e dall’associazione sportiva “L’Aquila” di Pico, in collaborazione con il Comune di Alatri. Anche quest’anno, dunque, prima delle feste natalizie, si terrà la tradizionale manifestazione automobilistica non agonistica che porterà le “Rosse di Maranello” tra la gente, in un mix di passione sportiva e solidarietà. Oltre all’esibizione delle autovetture di lusso che arriveranno dalla Scuderia Roma Colosseo della Capitale, infatti, che si esibiranno in un slalom presso l’area mercatale del Chiappitto, la mattinata prevede una visita ai bambini ricoverati presso il reparto di Pediatria dell’Ospedale San Benedetto di Alatri, a cui verranno donati dei giochi offerti da una nota ditta di Giocattoli di Roma. Il programma della manifestazione prevede l’arrivo delle Ferrari ad Alatri verso le ore 11 in zona Chiappitto, con mostra statica e visita al Reparto Pediatria del San Benedetto; seguirà l’inaugurazione di una nuovissima Delegazione ACI presso il Distributore Agip di Chiappitto alla presenza dei vertici dell’ACFrosinone e di autorità locali; l’esibizione sportiva delle “Rosse di Maranello” in uno slalom e, infine, un pranzo presso Villa Scerrato e la consegna dei premi e dei riconoscimenti.Il Presidente dell’Automobile Club Frosinone, Achille Pagliuca, ha espresso così il suo entusiasmo per l’iniziativa:< E’ già qualche anno che organizziamo questo raduno Ferrari assieme all’associazione “L’Aquila” e al Comune di Alatri, sempre disponibile a questo tipo di iniziative, e sta diventando ormai un appuntamento fisso che la cittadinanza, appassionati di motori e gente comune, aspetta con entusiasmo. È un’occasione per vedere delle stupende automobili sportive di lusso e per ritrovarsi in una giornata di festa. Sono molto contento, poi, dell’apertura della nuova Delegazione ad Alatri, che segna l’espansione costante del marchio ACI sul territorio della provincia>.