Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Grande successo del secondo corso per Guidatori Designati

Grande successo del secondo corso per Guidatori Designati

18.10.2008

Ieri, 17 ottobre 2008, sfidando la superstizione che vuole il venerdì 17 giorno infausto, i ragazzi iscritti all'Albo del Guidatore Sicuro dell'Automobile Club Frosinone e della Provincia di Frosinone, si sono recati presso il Centro di Guida Sicura ACI di Vallelunga,accompagnati dal direttore Aci di Frosinone Ferdinando del Prete e dal responsabile Comunicazione Andrea Tagliaferri, per il secondo corso di guida in sicurezza e d'emergenza. Ben 40 ragazzi di ogni età, uomini e donne, si sono confrontati con dei piloti esperti che li hanno dapprima formati in una sessione teorica presso le aule multimediali del centro, istruendoli sui maggiori rischi della guida del veicolo in situazioni di emergenza come manto bagnato, neve, ghiaccio, fondo sdrucciolevole, frenate d'emergenza, e quant'altro, per poi portarli in pista per le prove pratiche. Certamente divertenti, questi test, però, hanno tutt'altro obiettivo: quello di rendere consapevoli i guidatori che conta moltissimo la mano del guidatore più che le tecnologie del veicolo per governare l'automobile in situazioni d'emergenza e panico. Il centro di Vallelunga, infatti, è all'avanguardia in quanto a tecnologie per la simulazione dei rischi su strada: attraverso resine sintetiche particolari si è riusciti a ricostruire in tutta sicurezza situazioni che nella vita quotidiana si presentano all'improvviso mettendo a serio rischio la vita propria ed altrui al volante. L'aderenza dei materiali usati per costruire i circuiti di Vallelunga, infatti, oscilla tra lo 0,2 e l'1 per cento, permettendo alle autovetture di poter simulare incidenti, frenate brusche e quant'altro ad una velocità reale di massimo 70 km/h, con gli effetti sul veicolo pari a quelli, però, che avrebbe su una strada normale a 120-130 chilometri orari. I ragazzi dell'Albo del Guidatore sicuro si sono dimostrati interessati e entusiasti per questa giornata che ha insegnato molto e divertito altrettanto. Testacoda, rollii, frenate d'emergenza (panic stop), infatti, hanno tenuto alta la tensione tutto il giorno. Il primo corso, ricordiamo, si era tenuto nel dicembre del 2006 con i primi 13 iscritti a quello che era il neonato Albo del Guidatore Designato, progetto che Provincia di Frosinone e Automobile Club Frosinone hanno poi portato avanti fino a questo obiettivo importante, con notevole investimento di impegno, risorse ed economico, finalizzando il tutto al contrasto dell'incidentalità e delle stragi su strada soprattutto tra i più giovani. Questo corso del 2008, infatti, segna una sorta di bilancio dei primi tre anni del Protocollo di intesa firmato nel 2005 dagli enti (Provincia, ACI, ASL, CSA, Forze dell'Ordine e locali pubblici) per un contributo non di sole parole alle riduzione dei morti su strada.