Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > "ACI per il Sociale"

"ACI per il Sociale"

20.10.2011

Si parla sempre più spesso di incidenti provocati da guidatori ubriachi e sempre più spesso si punta il dito accusatorio contro i giovani o gli stranieri, se questi ne sono la causa. È nell'ottica di contrastare tale fenomeno che è nato il progetto "ACI per il Sociale", con cui l'Automobile Club d'Italia ha programmato delle giornate di info-formazione sui temi della mobilità e della sicurezza stradale rivolte alle utenze considerate "deboli": anziani, disabili ed extracomunitari/stranieri presenti sul territorio italiano, con il fine di diffondere la cultura della mobilità in sicurezza attraverso il contatto diretto con l'utenza. Le giornate, organizzate localmente dagli Automobile Club provinciali scelti per la sperimentazione(tra cui quello di Frosinone), comprendono l'approfondimento di tematiche tecniche e giuridiche effettuato da esperti dell'ACI e la diffusione di materiale informativo. L'Automobile Club Frosinone è stata selezionata per formare cittadini stranieri residenti nella provincia ciociara e la giornata si terrà sabato prossimo (22 ottobre) scorso presso la sede dell'ACI in via Armando Fabi 339. L'evento vede la partecipazione delle associazioni impegnate sul fronte dell'immigrazione (Nuovi Cittadini onlus e A.S.C.C.- UIL Immigrati) e il patrocinio dall'Amministrazione Provinciale di Frosinone, in particolare della Presidenza, del Consigliere Maria Teresa Graziani e dal settore Politiche sociali con lo Sportello Immigrazione. L'incontro verrà tenuto dai funzionari della Direzione Studi e Ricerche dell'Automobile Club D'Italia, che presenteranno aspetti tecnici e giuridici, questi ultimi rappresentati con particolare riferimento alle modifiche effettuate di recente dalla legge n. 120 del 29 luglio 2010 di riforma del Codice della Strada. E' previsto anche uno spazio di confronto e dibattito con i partecipanti, ai quali verrà fornita una piccola pubblicazione sulla mobilità in sicurezza, un questionario di gradimento come riscontro oggettivo dell'efficacia della lezione, nonchè un attestato di partecipazione.