Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > 20 GIOVANI “AMBASCIATORI DELLA SICUREZZA STRADALE”

20 GIOVANI “AMBASCIATORI DELLA SICUREZZA STRADALE”

16.06.2014

 
Sono tornati soddisfatti ed entusiasti i 20 ragazzi neopatentati che sabato scorso sono stati ospitati dall’Automobile Club d’Italia presso il Centro di Guida Sicura di Vallelunga nell’ambito del progetto “Ambasciatori della sicurezza stradale” che offre 1.500 corsi gratuiti di guida sicura l’anno per tre anni ai giovani che hanno conseguito la Patente di guida con il metodo Ready2Go ACI.
 
E anche questa volta la provincia di Frosinone grazie all’attenzione di cui gode l’Automobile Club provinciale ciociaro a livello centrale, è stata scelta tra i pionieri. Il progetto- voluto con fermezza dal Segretario Generale ACI Ascanio Rozera- è la continuazione del progetto patrocinato dalla Presidenza del Consiglio che l’anno scorso vide ben 3000 cittadini stranieri (60 da Frosinone e provincia) eseguire corsi di guida sicura gratuiti presso il medesimo centro. Da sempre attenta alla sicurezza stradale, l’ACI ha voluto estendere l’iniziativa denominata anche ai giovani neopatentati italiani visto che nel nostro Paese gli incidenti stradali sono la prima causa di morte tra i giovani e i neopatentati rischiano il triplo a causa della propria inesperienza. A Frosinone, in particolare, tra i conducenti di auto nella classe d’età 18/25 anni, nel 2012, sono stati accertati 303 giovani coinvolti in incidenti stradali con 215 feriti e 1 morto, 87 gli incolumi. Il programma della giornata, totalmente gratuito per i ragazzi, prevedeva una parte teorica e una pratica con guida in condizioni di scarsa aderenza e sul bagnato, superato il quale, i ragazzi selezionati venivano insigniti dell’attestazione di “Ambasciatori della Sicurezza Stradale” e impegnandosi a promuovere il rispetto delle regole, (specialmente con riferimento ai pericoli della guida sotto l’effetto di alcol e droghe), in particolare, l’importanza dell’uso delle cinture di sicurezza (anche posteriori), degli auricolari e dei sistemi viva-voce per il cellulare, presso le comunità giovanili e scolastiche, ma anche nelle proprie famiglie. Oggi diverse compagnie di assicurazione, inoltre, riservano sconti sulla polizza RC auto a coloro che hanno frequentato un corso di guida sicura. “La sicurezza stradale non ha età – dichiara il presidente dell’AC Frosinone, Achille Pagliuca, – ma è un obiettivo che l’Automobile Club d’Italia e quello di Frosinone perseguono anche con questo progetto formativo, improntato ai valori della conoscenza e della coscienza. La cultura della sicurezza è la nostra chiave di volta per una mobilità responsabile e realmente sostenibile. Specialmente nei giovani bisogna far crescere la consapevolezza dei rischi sulla strada e la correzione delle ‘cattive abitudini’ al volante, ma soprattutto, sempre il rispetto delle regole, per la propria e l’altrui incolumità”.